Al Mastè, l’Agriturismo con vista panoramica sull’Oltrepo Pavese

Una grigia e piovosa domenica di novembre, decidiamo di recarci per pranzo all’Agriturismo Al Mastè, posto consigliatoci dal nostro amico Franco, appassionato di giri in bicicletta in collina.

Il locale si trova a Montù Beccaria, in una villa proprio in cima ad una collina, affacciato sui vigneti dell’Oltrepo Pavese, semplice da raggiungere.

All’ingresso ci accoglie Sonia, la proprietaria, e ci racconta che da 10 anni ha realizzato il suo sogno: gestire un agriturismo nel vero senso della parola. L’azienda agricola si estende su una superficie di 8 ettari, dove Stefano, suo marito, produce un vino di eccellente qualità che ci verrà poi servito a tavola.

Sonia è la “regina” della cucina e si occupa personalmente di preparare tutte le pietanze, utilizzando i prodotti dell’orto. All’ingresso del locale, su una bacheca, è possibile consultare la Carta di Provenienza dei Prodotti, tutti rigorosamente della zona.

Il menu è fisso (32 euro) e comprende un antipasto, due primi, due secondi, dolce e, per i più affamati, anche il BIS. Iniziamo il pranzo con affettati misti, accompagnati da un contorno di cavolo cappuccio in agrodolce. Sempre tra gli antipasti,anche una deliziosa crema di formaggio con marmellata di fichi e una frittatina arrotolata con verdure.

Proseguiamo con un bis di primi, un risotto ai funghi e degli indimenticabili ravioli di brasato fatti in casa, come il pane e le focacce. A seguire bis di secondi: un roast beef all’inglese e un tenerissimo brasato con polenta. Ormai sazi e contenti, non riusciamo a rinunciare al dolce, così chiudiamo il pranzo in bellezza con un crème caramel, voto 10!

Il tutto è stato accompagnato da una fantastica vista sulle colline, che arriva fino alla pianura. Mai scelta fu più azzeccata per farci tornare il sorriso dopo tutta la pioggia del mese di novembre.

Ti potrebbe interessare anche: