AIDA di Giuseppe Verdi al Castello Visconteo di Pavia

L’Assessorato alla Cultura del Comune di Pavia nell’intento di dare spazio anche alle realtà culturali della città presenta, nell’ambito del calendario “La città come palcoscenico. III edizione. Altri Mondi” un grande appuntamento con la lirica.

Accogliendo infatti la proposta avanzata dal Circolo Pavia Lirica, in Castello Visconteo, il 21 luglio alle ore 21, le luci si accendono su una delle opere più suggestive del grande Giuseppe Verdi: AIDA. Un’opera maestosa come maestoso è il contesto del Castello Visconteo di Pavia e che avrà come sfondo le famose mura spagnole edificate nel XVI secolo.

L’Opera fu commissionata dal sultano ottomano egiziano per l’inaugurazione del canale di Suez. Così, Aida diventa il nome di una principessa etiope fatta schiava e innamorata, ricambiata, del giovane guerriero Radamès.

Il cast è così composto:

Orchestra Sinfonica dei Colli Morenici, diretta da Damiano Maria Carissoni; Elena Sabas (Aida), Vitaliy Kovalchuk (Radames), Giorgio Gazzola (Amneris), Giorgio Valerio (Amonasro), Alberto Tronconi (Ramfis), Federico De’ Antoni (Re d’Egitto), Yuko Boverio (Sacerdotessa), Savino Nenna (messaggero); con il coro della Schola Cantorum di San Gregorio Magno diretto da Mauro Trombetta; con il corpo di ballo Academy di Pavia diretto da Marilina Piemontese; regia di Gianni Dal Bello e Mauro Trombetta.

QUANDO | DOVE

21 Luglio 2022, inizio spettacolo ore 21.00 | Castello Visconteo di Pavia , Viale XI Febbraio, 35

BIGLIETTI | PRENOTAZIONI

Il costo dei Biglietti sarà di 15 euro per l’intero e 10 euro per il ridotto.

Prenotazioni al LINK

Ti potrebbe interessare anche: