La Brusadela è la focaccia tipica di Romagnese

La “brusadela” è una speciale focaccia tondeggiante, tipica di Romagnese, paese dell’Oltrepo Pavese.

La sua nascita è puramente casuale. Un tempo per verificare la temperatura dei forni a legna dove veniva cotto il pane, si inseriva prima un tozzo di pasta. Ne usciva una focaccina bruciacchiata, dai qui il nome brusadela.

La ricetta è semplice, bastano pochi ingredienti: acqua, farina, lievito, a cui si aggiungono sale o zucchero a seconda della preparazione, salata o dolce.

Per non perdere questa antica tradizione culinaria, ogni ultima domenica di agosto, la Pro Loco di Romagrese organizza la “Sagra della Brusadela”. Fin dal mattino si cuociono focaccine nei tradizionali forni messi a disposizione dalle famiglie del paese. In tutta la Val Tidone sono rimasti una ventina circa di vecchi forni a legna.

Purtroppo non è possibile trovare questo prodotto in commercio, per questo motivo è importante tramandarlo di generazione in generazione.

Solitamente la brusadela si mangia accompagnata da salumi locali e da un bicchiere di buon vino dell’Oltrepo Pavese.
Il 25 Agosto 2019, a Romagnese ci sarà la tradizionale Sagra della Brusadela.

COSA VEDERE IN OLTREPO PAVESE: BORGHI E CASTELLI

Photo credit: Ray Yu on VisualHunt.com / CC BY-NC-ND

2 pensieri riguardo “La Brusadela è la focaccia tipica di Romagnese

  • 9 Agosto 2018 in 11:51
    Permalink

    Suggerisco di assaggiare il prodotto nel corso della prossima Sagra della brüsadela, il 26 agosto a Romagnese.
    Brüsadela sfornata al momento dai ragazzi della Pro Loco e accompagnata da salumi tipici.

    • 10 Agosto 2018 in 15:09
      Permalink

      Non mancheremo! A presto

I commenti sono chiusi