Il campo di tulipani di Arese diventa virtuale: come visitarlo da casa

L’emergenza Coronavirus non ha risparmiato neanche il campo di tulipani più famoso d’Italia alle porte di Milano, che non potrà aprire le porte ai suoi visitatori che ogni anno accorrevano in migliaia per assistere a questo spettacolo colo.

“Purtroppo al momento non possiamo aprire nel rispetto della salute di tutti noi, ma speriamo che la situazione migliori.” – Fa sapere lo staff di Tulipani Italiani dalla loro pagina Facebook. Il campo avrebbe dovuto aprire proprio in questi giorni è già bellissimo e molto più colorato dell’anno scorso.

Ben 558.000 tulipani, fatti arrivare direttamente dall’Olanda, stanno iniziando a sbocciare per offrire ai visitatori uno spettacolo unico che potrà essere osservato direttamente da casa, attraverso foto, video in diretta interattivi, VideoTour in 3D, con la possibilità di interagire anche con gli organizzatori.

Purtroppo la situazione attuale sta penalizzando moltissimo l’azienda che durante l’inverno ha fatto investimenti importanti per offrire uno spettacolo unico in poche settimane di apertura.

VideoTour in 3D

Per dare supporto al lavoro effettuato e per godere di uno spettacolo unico anche conìmodamente da casa, attraverso il nuovo gruppo Facebook Tulipani Italiani Fanpage esclusiva! si potranno osservare comodamente da casa i tulipani e lo sviluppo del campo. Tutti i giorni verranno pubblicate tantissime foto, video, video in diretta interattivi, un VideoTour in 3D.

Come partecipare

Per accedere al gruppo Facebook è necessario acquistare un Buono di ingresso Open sul sito ufficiale tulipani-italiani.it. I buoni potranno essere utilizzati quest’anno o l’anno prossimo nel caso non si riuscisse ad aprire.

Quanto costa

I buoni di ingresso open sono utilizzabili per un solo ingresso durante qualsiasi giorno della manifestazione 2020 e 2021 (nel caso che non è stato possibile utilizzarlo nel 2020) e hanno un costo di 4 euro.

Una parte del ricavato sarà donata all’Ospedale Guido Salvini di Garbagnate Milanese.

Ti potrebbe interessare anche: