Una domenica a Casale Monferrato, tra Krumiri e mercato dell’antiquariato

Casale Monferrato è una graziosa cittadina in provincia di Alessandria, situata sulla riva del Fiume Po. Ogni seconda domenica del mese si tiene un bellissimo mercatino dell’antiquariato, così spesso ne approfittiamo per una gita.

Dista da Pavia circa un’ora di macchina, una volta arrivati consigliamo di parcheggiare in piazza Castello, antistante Castello Paleologi, a due passi dal centro storico e dal lungo Po. Il mercato artigianale si svolge proprio in una struttura di un vecchio mercato, mercato Pavia vicino il parcheggio.

Il mercatino dell’antiquariato di Casale Monferrato è storico, uno dei più famosi in Italia, con oltre 300 banchi di chicche da scoprire.

Una volta visitato il mercato, potete iniziare subito la passeggiata, con in testa una meta precisa: Krumiri Rossi, l’antica Pasticceria dove si fanno i krumiri più buoni. Imboccate Via Saffi (la via principale) e dopo circa 500 metri, capirete di essere arrivati nella via giusta dal profumo.

Potete comprare i Krumiri ancora confezionati nella storica scatola in latta. 

Cosa vedere a Casale Monferrato:

Castello

Il Castello è stato sapientemente ristrutturato, mantenendo vecchi spazi e realizzandone di nuovi ad uso mostre, conferenze, all’interno si trova persino l’Enoteca Regionale dove potete degustare e acquistare i pregiati vini del territorio. Durante la visita al Castello, non potete perdervi la visita agli ‘spalti’. Vi si accede da delle scale sulla destra e si sale percorrendo i bastioni.

Si può ammirare la città dall’alto con una bella visuale sulle colline del Monferrato fino al Fiume Po. La visita agli spalti e ai sotterranei è gratuita.

Sinagoga

La Sinagoga di Casale Monferrato è considerata una delle più belle del mondo. Prima di recarvi a visitarla, non dimenticate che il sabato la Sinagoga è chiusa al pubblico perché giorno di culto. 

L’interno è estremamente ricco di mosaici a colori, decorazioni lignee e stucchi barocchi.
Consigliamo di farvi accompagnare nella visita da una guida della comunità ebraica per raccontarvi la sua affascinante storia. La visita dura un’ora e trenta circa.

Poco distante si può anche vedere il cardine di un cancello che chiudeva il ghetto.

Torre Civica

La Torre Civica è il simbolo della città. Situata in via Saffi, subito dopo Piazza Castello, con i suoi 60 metri si altezza domina la città. Una volta al mese, la seconda domenica del mese, è possibile percorrere i suoi 176 gradini e salire fino in cima ad ammirare il panorama.

Sulla cima è stata posizionata una Webcam che controlla la città.

Duomo

La Cattedrale di Sant’Evasio, posta alle spalle della Piazza Mazzini, è uno dei maggiori esempi di architettura romanica. 

All’ingresso si trova un’insolita porta a vetri moderna che dà accesso ad un atrio con un particolare gioco di archi che rimanda ad uno stile orientaleggiante. Poi si entra nella chiesa vera e propria, ma gli interni si fanno bui, è difficile fotografarli.

Dove mangiare a Casale Monferrato

Ci sono due posti imperdibili a Casale dove potete concedervi una pausa pranzo tipica della cucina di eccellenza piemontese: il Ristorante Amarotto e la Locanda Rossignoli, presente a Casale dal 1913.

Ti potrebbe interessare anche:



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *