Coronavirus Pavia, UBI Banca dona 500.000 euro al San Matteo

Fin dal 22 febbraio 2020, la Fondazione IRCCS Policlinico San Matteo di Pavia è in prima linea per la gestione dell’emergenza coronavirus. Fino a questo momento si sono curati oltre 600 malati di Covid, analizzato nel Laboratorio di Virologia Molecolare più di 15.800 di campioni biologici, il 30% di quelli di Regione Lombardia.

UBI Banca ha deciso di affiancare la Fondazione IRCCS Policlinico San Matteo di Pavia, in questo momento di estrema emergenza, donando un importo di 500.000 euro a sostegno della lotta contro il Covid-19.

Una somma considerevole che permetterà al San Matteo di implementare la capacità diagnostica del Laboratorio di Virologia Molecolare trasferendolo nella nuova sede all’interno del Padiglione delle Malattie Infettive.

“Ringraziamo UBI Banca per questo contributo che, da un lato, è un importante sostegno economico per la realizzazione di investimenti e, dall’altro, è il grande riconoscimento dello straordinario lavoro che ogni giorno tutto il personale del San Matteo di Pavia svolge in questo momento di assoluta emergenza” – commenta Alessandro Venturi, presidente della Fondazione IRCCS Policlinico San Matteo.

Ti potrebbe interessare anche: