Il silenzio di Pavia nel fotoracconto virtuale di Marcella Milani ed Eleonora Lanzetti

Pavia appare come sottovuoto, avvolta in un silenzio surreale. Il sole bacia i sanpietrini, puliti come non mai. Nessuno li calpesta più. Ma i pavesi hanno voglia di riprendersi i loro spazi, quei luoghi famigliari. Le piazze, le vie, gli anfratti, i tavolini di un bar, le bancarelle al mercato, il fiume.

Allora perché non portarli a spasso, proprio ora che non possono, accendendo semplicemente il telefonino e guardando fuori attraverso uno schermo. È nata così la mostra virtuale CRONACHE di silenzi e sanpietrini, il fotoracconto di Marcella Milani ed Eleonora Lanzetti, fotografa e giornalista, amiche e colleghe, pavesi e innamorate di Pavia.

“Sono uscita per strada a scattare delle foto per un servizio di cronaca, attività che ci è concessa essendo operatori dell’informazione – spiega MilaniHo fatto una diretta con il telefonino e ho ricevuto moltissimi messaggi. Tutti volevano vedere i luoghi cari, il Ticino, Piazza della Vittoria. Avrebbero voluto essere lì. Così è nata la mostra CRONACHE.”

Musei e spazi espositivi sono chiusi, bisogna accendere lo smartphone. 20 scatti, uno al giorno, in bianco e nero, e 20 storie, verranno postati nelle bacheche social Facebook e Instagram delle due autrici, in una sorta di allestimento digitale di semplice fruizione. L’appuntamento con il caffè e la cronaca del mattino.

“Avevamo bisogno di ossigeno. Da un mese, come molti colleghi, abbiamo dato numeri di contagiati, decessi, raccontando come questa emergenza avesse stravolto la nostra città, che è rimasta lì ad aspettarci, bella come sempre, silenziosa come non mai. Senza studenti, i banchi del mercato, chi corre in ufficio. Senza il suo cuore pulsante – racconta LanzettiAbbiamo preso macchina fotografica e cellulare e raccontato, come facciamo ogni giorno.”

Come vedere la mostra virtuale

Basta collegarsi ai profili Instagram delle due autrici: @photomarcellamilani e @eleonoracosebelle.

Ti potrebbe interessare anche: