Lago di Garda dalla parte veneta: i posti da non perdere

Un viaggio è un’ispirazione, è svegliarsi una mattina e avere quella strana voglia di partire, per dove non si sa, ma a volte bastano pochi chilometri d’auto per ritrovarsi in una dimensione completamente diversa. E’ quello che accade quando si decide di partire per il Lago di Garda.

Dopo solo un’ora e mezza da Pavia si raggiunge la sponda orientale del Garda. Rispetto alla parte bresciana, questo lato è famoso soprattutto per il maggior numero di spiagge e accessi al lago.

Inoltre qua nascono vini di ottima qualità come il Bardolino, il Lugana e il Chiaretto. Non perdete l’occasione di visitare una delle più note Cantine. Noi ci siamo fermati alla cantina dei fratelli Zeni, situata proprio a Bardolino.

La vegetazione è ricca di ulivi, cosa decisamente strana per la posizione in cui ci troviamo. Parlando con gente del posto, scopriamo che il pregiatissimo olio del Garda viene prodotto alla latitudine più a nord in assoluto del mondo grazie al microclima che contraddistingue questi posti. Consigliamo una visita al frantoio Turri.

Di seguito il nostro tour:

Peschiera del Garda

Il primo paese che s’incontra è Peschiera del Garda, un delizioso borgo lacustre, circondato da canali.
La località è famosa soprattutto per la sua vicinanza con Gardaland, il parco divertimenti più famoso d’Italia.

Lazise

Si prosegue poi per Lazise, un bellissimo borgo di villeggiatura della sponda veneta del Lago di Garda. Il paese è circondato da mura che racchiudono il centro storico. Vicoli medievali ricchi di eleganti negozi lo intersecano, e un’elegante piazza si apre sull’antico porticciolo e sulla passeggiata che conduce alle spiagge.

La sera il lungolago si riempie di bancarelle di oggetti sfiziosi.

Consigliamo un aperitivo in uno dei chiringuiti davanti alla spiaggia, il Kuyaba Beach: bella musica e tante varietà di Spritz.

Bardolino

Bardolino é un paese situato proprio sul lago e circondato da colline coltivate a vigneti dell’omonimo vino.

Ceniamo in un bellissimo ristorante in centro storico, Il Giardino degli Speridi. L’ambiente è familiare, ma il ristorante é decisamente elegante. É il posto giusto per gustare il pesce di lago cucinato alla perfezione. I piatti, oltre a essere molto buoni, sono anche molto belli.

E’ il posto giusto per festeggiare un’occasione particolare: cantina con vasta scelta di etichette.

Garda

Il paese é situato in una delle calette più belle della costa veronese del lago. Il venerdì mattina c’è il mercato, conviene approfittarne!

Torre del Benaco

Appena arrivati, vi accoglie un piccolo e ben conservato Castello Scaligero. Dalla torretta si può godere di una bellissima vista su tutto il Lago di Garda. Il paese é ricco di bar, ristoranti, negozi, conviene arrivarci verso l’ora di pranzo.

Punta San vigilio

Non può mancare una passeggiata sulla Punta San Vigilio, nota località del comune di Garda.

Di proprietà dei conti Guarienti di Brenzone, su questa penisola si trovano un albergo lussuoso che domina il capo, un porticciolo, i grandi spazi verdi a disposizione, una chiesetta e una storica locanda.

Merita di essere visitato all’ora del tramonto.

Baia delle Sirene

Vicino a San Vigilio si trova questo angolo di paradiso, la Baia delle Sirene. Aperto da poco, questo fantastico parco affacciato sul lago è ideale per trascorrere due in assoluto relax. Ci si può rilassare all’ombra degli ulivi, dopo un tuffo in piscina o nelle acque blu del Lago di Garda.

Per chi volesse trascorrere un paio di ore, il prezzo del biglietto è di 8 euro.

DOVE DORMIRE
Noi abbiamo soggiornato presso l’Agriturismo Il Grappolo, a 5 minuti da Lazise, in una zona tranquilla fra ulivi e vigneti con vista lago. La mattina si fa colazione sulla terrazza con vista lago, con il canto delle cicale di sottofondo.

Ti potrebbe interessare anche:



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *