La Cupola Arnaboldi di Pavia: il progetto che fa sognare

La Cupola Arnaboldi di Pavia, in vista delle manifestazioni previste per la Festa del Ticino 2019,  si rifà il look.

Il Comune ha stanziato circa 2mila euro per i primi lavori di riqualificazione della Cupola Arnaboldi. A fine agosto Asm provvederà all’inizio dei lavori di pulizia e decoro del salotto buono della città.

I lavori della Cupola Arnaboldi, consisteranno nel ripulire saracinesche e muri rovinati da scritte e sporcizia; inoltre si provvederà alla lucidatura del pavimento in marmo per ridare brillantezza alla splendida pavimentazione.

Per il futuro si parla di un progetto davvero intrigante, grazie alla Camera di Commercio di Pavia, che intende ridare lustro alla bella Cupola. Se dovesse concludersi con esito positivo il bando da 500mila euro indetto dalla Fondazioni Cariplo, è già pronto il progetto per recuperare l’area e farla tornare viva.

Si parla di circa mille metri quadri su due piani. Spazi che verranno utilizzati per attività di promozione turistica, sportello per l’assistenza delle start-up e sale per l’alternanza scuola lavoro o per incontri con buyer stranieri.

La storia della Cupola Arnaboldi

Risale al 1877, quando Bernardo Arnaboldi decise di far costruire anche a Pavia una galleria con cupola, simile a quella di Milano. Ai tempi era destinata ad un mercato coperto da una cupola in ferro e vetro, dove agricoltori e allevatori si trovavano per negoziare scambi e prezzi.