Lo spettacolo “Nel paese delle meraviglie” al Castello Visconteo di Pavia

Mercoledì 15 luglio 2020, si terrà al Castello Visconteo di Pavia lo spettacolo teatrale ” Nel paese delle meraviglie ” scritto da Melania Giglio, regia di Marco Carniti.

L’evento “teatral-onirico” che richiama il capolavoro di Lewis Carroll, è stato fortemente voluto affinché il Castello Visconteo diventi anche contenitore artistico teatrale, un luogo incantato dove i personaggi immaginari possano sentirsi a casa in quello che rappresenta la memoria storica della città.

Lo spettacolo confonde volutamente la dimensione del reale con quello dell’immaginifico proprio per evidenziarne differenze e similitudini che mai, come in quest’epoca, troppo spesso coincidono. Uno spettacolo dal risvolto psicologico importante che la città di Pavia propone nella sua cornice più bella.

Come illustrano le note di regia, non è certo la prima volta che accade. Era già successo ad Alice, molto tempo prima. Ma tant’è: accade di nuovo. Mela viene scaraventata dal mondo reale dritta dritta nel Paese delle Meraviglie. Non sa bene come sia avvenuto, come abbia fatto a cascare nella tana del Bianconiglio. Tuttavia ora si ritrova stupita ad esplorare questo nuovo e folle mondo con curiosità e divertimento. Nel Paese delle Meraviglie non ci sono regole, o meglio: le leggi sono completamente nuove e spiazzanti.

Alla fine del suo viaggio fantastico, Mela ricorderà anche il motivo per cui era stata scaraventata in questa enorme scatola magica e con un inatteso colpo di scena svelerà il mistero della sua presenza in questo e nell’altro mondo.

La scena è occupata interamente da un enorme abito-scenografia realizzato da Fabiana Di Marco. Questo originale e caleidoscopico abito ci condurrà in uno strano, fantastico mondo delle meraviglie. Le canzoni dello spettacolo saranno tutte eseguite dal vivo.

QUANDO | DOVE

Mercoledì 15 luglio ore 21.00| Castello Visconteo di Pavia

BIGLIETTI | PRENOTAZIONI

Ingresso gratuito | Prenotazione obbligatoria online

Ti potrebbe interessare anche: