Museo Archeologico di Casteggio, nuova vetrina con preziosi vetri e ceramiche

Domenica 24 marzo 2019 le collezioni del Museo Archeologico di Casteggio e dell’Oltrepò Pavese si arricchiranno di una nuova vetrina, che ospiterà pregiati e rari reperti rinvenuti in pieno centro storico a Stradella (Vicolo Oratorio) durante due campagne di scavo archeologico effettuate tra il 2011 e il 2012, curate dalla Soprintendenza Archeologica della Lombardia.

Gli oggetti, in particolare, sono caratterizzati da un lotto di delicatissimi vetri (tra i quali alcuni calici di grande bellezza), restaurati grazie al contributo di Regione Lombardia.

Congiuntamente ai vetri, saranno esposte nella vetrina anche alcune ceramiche medievali e postmedievali, sempre rinvenute nel medesimo sito.

L’insieme dei pezzi, grazie alla loro particolarità, certamente andrà ad arricchire il panorama archeologico non soltanto oltrepadano, ma pavese, oltre a permetterci di celebrare nel migliore dei modi i 45 anni del Museo Archeologico Casteggiano, sin dagli albori contenitore storico-culturale d’Oltrepò.

Contestualmente alla vetrina, domenica 24 marzo sarà presentata la pubblicazione inerente i reperti di Stradella, curata da Rosanina Invernizzi, che è stata anche responsabile dello scavo. Durante la presentazione, interverranno, oltre alla curatrice, i Sindaci di Casteggio e Stradella, Lorenzo Callegari e Piergiorgio Maggi, Maria Grazia Diani, Presidente del Comitato Nazionale Italiano dell’AIHV (che ha gentilmente concesso il patrocinio) e Cristina Tonini, studiosa del vetro veneziano.

Il libro è stato pubblicato grazie ai contributi di Regione Lombardia, del Comune di Casteggio, del Sistema Bibliotecario Integrato dell’Oltrepò Pavese e della tenuta Travaglino di Calvignano.

Al termine della presentazione, sarà offerto un rinfresco dall’Amministrazione Comunale Casteggiana, accompagnato dai vini gentilmente donati dalla storica tenuta Travaglino di Calvignano.

DOVE | QUANDO

Museo Archeologico di Casteggio, Sala Auditorium – Palazzo Certosa Cantù | Domenica 24 marzo 2019, ore 16:30