Navigazione Navigli a Milano, alla scoperta della città vecchia

La riqualificazione della Darsena di Milano è uno dei progetti che Expo 2015 ha lasciato in eredità alla città e a tutta la Lombardia. La Darsena è tornata ad essere un luogo storico e simbolo di Milano.

A sud parte il Naviglio Pavese che collega Milano a Pavia con un sistema di 12 conche di navigazione.

Oggi è possibile imbarcarsi sui battelli Cinquantana e Verdi e percorrere i canali dove un tempo transitavano chiatte e merci. Un tour di 55 minuti circa che permette di scoprire i luoghi della vecchia Milano.

La partenza su Alzaia Naviglio Grande, in poco tempo si raggiunge Vicolo dei Lavandai, un antico lavatoio dove le donne per secoli hanno lavato i panni dei milanesi. Proseguendo si arriva all’approdo in Alzaia Naviglio Grande 66, presso il Palazzo Galloni, dove si trova il centro dell’Incisione.

Si raggiunge poi il complesso monumentale di San Cristoforo, capolavoro del XIV secolo, con la Chiesa, il Ponte e il lavatoio. Una volta superata la chiesa, si torna sino al Vicolo dei Lavandai, passando sotto il ponte detto dello ‘Scodellino’.

DOVE | QUANDO

Navigazione Navigli Milano, Alzaia Naviglio Grande 4 (pontile)| Da Lunedì a Giovedì: 15.00 – 16.00 . 17.00 – 18.00. Venerdì, Sabato, Domenica e Festivi: 10.30 -11.30 -12.30 -15.00 -16.00 -17.00 -18.00

BIGLIETTI

Navigazione Navigli Milano: ADULTI: 14 euro; UNDER 12: 10 euro; UNDER 3: gratuito (se accompagnato da un adulto pagante)
TARIFFA FAMIGLIE
2 adulti + 1 bambino fino ai 14 anni 30 euro (ogni bambino aggiunto 6 euro)