Olimpiadi: Manfredi Rizza conquista uno storico argento nella canoa sprint

Arriva un’altra grande gioia per Pavia alle Olimpiadi di Tokyo: Manfredi Rizza ha conquistato la medaglia d’argento nel K1 200, la gara più veloce del programma olimpico della canoa.

L’atleta, cresciuto nella Canottieri Ticino, ha chiuso in seconda posizione con il tempo di 35”080, appena 45 millesimi di secondo peggio del vincitore, l’ungherese Sandor Totka, in una corsa decisa al fotofinish. Bronzo al britannico Liam Heath.

Manfredi, 30 anni, è ingegnere meccanico con una laurea magistrale in nanotecnologie e atleta del gruppo sportivo dell’Aeronautica Militare, allenato da Stefano Loddo, è il primo azzurro sul podio olimpico nel kayak velocità dal 2008.

Sono molto contento del risultato” il suo primo commento “anche se sono arrivato vicinissimo all’oro. È stata una gara praticamente perfetta, con un’uscita fortissima dal blocco. E poi ho dato tutto quello che potevo“.

La medaglia di Rizza è la numero 32 di Tokyo 2020 per la spedizione italiana, che così uguaglia il bottino di Atene 2004 (dove furono 10 ori, 11 argenti e 11 bronzi, miglior risultato dal 2000) quando mancano quattro giornate di gare.

Ti potrebbe interessare anche: