Operai dal cuore d’oro regalano la sala cinema ai piccoli del San Matteo di Pavia

Ottocento lavoratori metalmeccanici appartenenti ai sindacati Fiom – Cgil di Lodi hanno avuto un pensiero nobile: rinunciare ad un’ora di lavoro del proprio salario per realizzare una sala cinematografica all’interno del reparto di Oncoematologia Pediatrica del San Matteo di Pavia.

La consegna ufficiale del contributo (più di 10.000 euro) a rappresentanti di Oncoematologia, è stata fatta dal sindacato Fiom di Lodi, che ha organizzato l’iniziativa.

Il progetto, redatto gratuitamente dall’associazione Soleterre di Milano, riguarda una sala cinema che sarà allestita al quarto piano dell’Ospedale San Matteo, utilizzabile principalmente dai piccoli pazienti malati di cancro.

Ha contribuito anche chi ha un futuro lavorativo più incerto, come un gruppo di 59 operai, a rischio licenziamento. Hanno voluto essere ugualmente solidali, rinunciando ad 1 ora del loro ultimo salario.
“È un bellissimo gesto da parte di tutti. – Afferma Massimiliano Preti, segretario della Fiom Cgil di Lodi – Le difficoltà che hanno colpito questi lavoratori negli ultimi mesi non li hanno fermati”.

(Foto Fonte Facebook)

Ti potrebbe interessare anche: