Torna il Palio del Ticino: atmosfera medioevale e gara dei barcé

Dopo due anni di assenza forzata, a causa della pandemia, torna a Pavia il Palio del Ticino, giunto alla XVI edizione. L’appuntamento è in programma per domenica 12 giugno 2022, con la tradizionale gara dei barcè (le classiche imbarcazioni a fondo piatto) sul fiume in programma alle ore 17 e preceduta dalla competizione tra gli arcieri.

Il programma completo del Palio del Ticino:

Vita medievale al Castello Visconteo

Dalle 10.00 alle 18.00, un’intera giornata di vita medioevale al Castello Visconteo di Pavia. Accampamento medioevale, la giostra medioevale a cavallo, la falconeria, gli sbandieratori e molto altro

Cerimonia di benedizione

Ore 10.00 presso la Chiesa Santa Maria del Carmine, la cerimonia di benedizione al cospetto del Duca filippo Maria Visconti e della Duchessa. I nobili, gli armigeri, musici e sbandieratori faranno da cornice ad una suggestiva cerimonia di benedizione

Corteo storico

Alle ore 17, con partenza dal Castello Visconteo, l’imponente corteo storico alla presenza di tutta la corte, degli armigeri, nobili, cortigiane, percorrerà le vie del centro storico per giungere al Ponte Coperto

Gara dei barcè

Alle ore 17.00 circa, dopo l’arrivo del corteo storico, la tipica imbarcazione pavese a fondo piatto e governata da due vogatori in piedi , si disputerà la competizione remiera per l’aggiudicazione della vittoria del drappo 2022

Gara degli arceri

Ore 17 circa, competizione ufficiale Fitarco sulle rive del fiume Ticino sulla sponda del Borgo Ticino. La gara degli arcieri, insieme a quella dei barcé concorre alla somma dei punteggi necessari per aggiudicarsi il drappo 2022

Ti potrebbe interessare anche: