Pavia, Giornate Fai d’Autunno 2021: Vigevano e Castello di Lardirago

Tornano le Giornate FAI d’Autunno, giunte quest’anno alle decima edizione.

Sabato 16 e domenica 17 ottobre 2021 verranno aperti alle visite luoghi solitamente inaccessibili o poco noti. Un’opportunità per godere delle bellezze d’Italia, attraverso itinerari culturali condotti in totale sicurezza.

Il Gruppo FAI Giovani e la Delegazione di Pavia apriranno i seguenti luoghi:

IL CASTELLO DI LARDIRAGO: UN GIOIELLO TUTTO DA SCOPRIRE

Da nobile corte agricola a innovativo centro culturale, attraverso otto secoli di storia. Il quattrocentesco castello di Lardirago è tornato a risplendere dopo una lunga e sapiente ristrutturazione a cura della Fondazione Ghislieri, per ospitare attività di ricerca, divulgazione e didattica, oltre che per valorizzare il territorio e le sue tradizioni. Scopriremo insieme un vero “gioiello” adagiato nel verde della campagna.

Domenica 17 ottobre alle ore 11 l’artista LadyBe eseguirà una performance insieme ai visitatori e le sue opere resteranno in mostra per tutta la giornata.

QUANDO

Sabato 16 ottobre: 14.00-18.00 (ultimo ingresso 17.30)
Domenica 17 ottobre: 10.00-13.00 e 14.00-18.00 (ultimo ingresso 17.30)

PRENOTAZIONI

E’ possibile prenotare al seguente link.

VIGEVANO RACCONTA L’ARCHITETTURA RAZIONALISTA DI GIOVANNI ROTA

Un percorso nelle strade del centro alla scoperta degli edifici razionalisti progettati da Rota, ingegnere e architetto vigevanese, evidenziandone le caratteristiche architettoniche e inserendoli nel contesto storico. Ritrovo davanti alla Stazione Ferroviaria.

Ogni gruppo verrà accompagnato da una guida che illustrerà esternamente gli edifici nelle varie tappe del percorso, per una durata di 75 minuti circa, partendo da Palazzo Locatelli in Piazza IV Novembre e concludendosi con il Palazzo del Banco Ambrosiano in pieno centro storico.

QUANDO

Sabato: 14.00 – 18.00 (ultimo giro 17.00)
Domenica: 10.00-13.00 e 14.00-18.00 (ultimo giro 17.00)

PRENOTAZIONI

E’ possibile prenotare al seguente link.

Tutti i visitatori potranno sostenere il FAI Fondo Ambiente Italiano, che da 46 anni è impegnato in attività di restauro, tutela, valorizzazione del patrimonio d’arte e naturale. Potranno farlo attraverso il contributo all’atto della prenotazione, con il contributo libero in loco e attraverso l’iscrizione al FAI, che per le Giornate verrà proposta con uno sconto di 10 euro.

Ti potrebbe interessare anche: