Pavia, la mostra “Squali, predatori perfetti” al Museo Kosmos

E’ stata prorogata fino al 17 gennaio 2021, la mostra “Squali, predatori perfetti” presso Kosmos, il Museo di Storia Naturale dell’Università di Pavia.

Un’esperienza speciale che farà scoprire al visitatore inediti aspetti di questi animali spesso vittime di una ingiustificata psicosi.

Sarà possibile toccare con mano oltre 30 modelli a grandezza naturale realizzati in resina dal gruppo Naturaliter di Capannoli (Pisa), specializzato in riproduzioni naturalistiche e installazioni museali. Tra gli altri saranno esposti i modelli di uno squalo bianco di oltre 6 metri, uno squalo tigre, uno squalo martello e altre curiose specie fino al piccolissimo squalo pigmeo, con una particolare attenzione alle specie a rischio di estinzione.

Uno speciale approfondimento sarà dedicato al rapporto uomo-squalo: svelerà tra l’altro le strategie e i motivi all’origine degli attacchi all’uomo.

DOVE | QUANDO

Kosmos Museo di Storia Naturale di Pavia, Piazza Botta Adorno Antoniotto, 9 | Fino al 17 gennaio 2021, La mostra è aperta dal martedì alla domenica dalle 10.00 alle 18.00. 

BIGLIETTI

Ingresso singolo ->6,00 EURO
Adulti 27-64 anni

Ingresso ridotto->4,00 EURO

Ragazzi 6-26 anni (gratuito studenti dell’Università di Pavia), Adulti oltre i 65 anni, Scolaresche accompagnate dall’insegnante, gruppi di almeno 10 persone, dipendenti dell’Università di Pavia, Membri dell’Associazione Amici dell’Orto Botanico, Insegnanti in visita privata, Forze armate e Forze dell’Ordine.

GRATUITO
Bambini 0-5 anni, Studenti dell’Università di Pavia, Diversamente abili e un accompagnatore, Guide turistiche, accompagnatori turistici, interpreti turistici con tesserino, Docenti accompagnatori di scolaresche, Giornalisti con tesserino, Soci dell’Associazione Nazionale Musei Scientifici, Possessori della tessera “Nati con la Cultura”.

L’ingresso può essere prenotato o acquistato on line alla pagina https://museokosmos.eu/info/ 

Gli ingressi saranno contingentati. L’accesso sarà consentito solo indossando mascherina e guanti: nel caso il visitatore fosse sprovvisto di guanti, saranno forniti dal museo. 

Ti potrebbe interessare anche: