Piazza della Vittoria a Pavia, il salotto romantico della città

Piazza Vittoria è il cuore pulsante della città di Pavia.
Si trova all’intersezione delle due principali vie dello shopping Strada Nuova e Corso Cavour i cosiddetti cardo (da nord a sud) e decumano (da est a ovest) delle città di pianta architettonica di matrice romana, a cui Pavia appartiene.

Detta anche Piazza Grande, la piazza Vittoria è una tappa inevitabile per chiunque intenda visitare il centro cittadino ed i suoi principali monumenti. Non ce l’abbiano i bolognesi, ma c’è addirittura chi sostiene che la famosa ‘Piazza Grande’ citata nella canzone di Lucio Dalla, sia proprio Piazza della Vittoria a Pavia.

A pianta rettangolare, la piazza è chiusa sul fondo dall’antico e suggestivo palazzo medievale del Broletto, antica sede del Comune, oggi sede dello IUSS, l’Istituto Universitario di Studi Superiori e spazio culturale dove vengono organizzate mostre ed eventi culturali. Sulla facciata del Broletto è ben visibile la statua della Madonna di piazza Grande. Subito dietro spunta l’imponente cupola del Duomo (terza cupola per grandezza in Italia).

Intorno alla piazza troviamo numerosi palazzi storici, che ospitano porticati lungo i lati lunghi. Da segnalare palazzo De Diversis o Domus Rubea (colore rosso), dove si può notare l’ombra di un affresco e la chiesa di S. Maria Gualtieri, ristrutturata e luogo di mostre e conferenze.

Fino al 1959, Piazza della Vittoria era completamente ricoperta dai tendoni del mercatino cittadino, quando poi, sotto le sue fondamenta, fu costruito l’attuale mercato ipogeo. Se chiudi gli occhi ti sembra quasi di sentire le vecchie carrozze circolare per i mercati senza tempo e le dame che passeggiano.

Di sera è luogo di incontro dei numerosi studenti universitari che alloggiano a Pavia, ma anche dei giovani della città.  Basta dire “troviamoci in piazza” e si sa che si parla di Piazza Vittoria. Verso l’ora di cena, è d’obbligo sedersi ad uno dei tavolini all’aperto dell’Irish Pub Il Broletto, sito nell’omonimo palazzo, per un aperitivo. Vi suggeriamo di non farvi scappare l’ottimo gelato di Pampanin, storica gelateria che in estate sfrutta un ampio dehors.

Le due pizzerie storiche, la Bella Napoli e il Marechiaro, sono il posto giusto per una cena seduti ad uno dei tavolini affacciati sulla piazza, a rimirare la bellezza di quanto vi circonda. E’ sicuramente la migliore occasione per vivere e godersi appieno lo spirito della piazza, valorizzando la sana cultura dello stare insieme in compagnia ed in amicizia.

Pavia della Vittoria, con le bancarelle ante 1942 (Fonte Archivio Chiolini)

Ti potrebbe interessare anche: