Raid Pavia Venezia 2021: vince Carli, delusione per Cappellini

Dopo dieci anni di attesa, nella giornata di domenica 6 giugno si è corsa la 69^ edizione del Raid Pavia-Venezia. L’Associazione Motonautica Pavia (in collaborazione con l’Associazione Motonautica Venezia) è riuscita a riportare in vita dopo un decennio una delle corse più affascinanti della motonautica.

A causa della carenza d’acqua nel primo tratto tra Pavia e Isola Serafini, il via è stato dato da San Nazzaro d’Ongina (Piacenza,) dove sono stati ben 90 gli equipaggi partenti.

Al via della corsa grandi nomi della motonautica internazionale come Lino Di Biase, Guido Cappellini, Drew Langdon, Giuliano Landini, Serafino Barlesi e Giampaolo Montavoci, oltre a due sportivi come l’ex sciatore Kristian Ghedina, ed il velista Luca Tosi.

Guido Cappellini (nella foto) era atteso come il grande favorito per il successo finale ma un problema meccanico ha fermato il campione di dieci titoli mondiali in Formula 1.

A vincere il Raid (ad una media di 168km/h) è stato il veneziano Gianluca Carli (Associazione Sportiva AMP) a bordo di un Catamarano da Formula 2 completamente in fibra di carbonio che montava un motore Mercury da 280 cavalli. Il podio si è completato col secondo posto di Paolo Romagnoli (Associazione Sportiva AMP) e il terzo posto di Lorenzo e Andrea Bacchi (offshore motonautica Boretto Po).

Ti potrebbe interessare anche: