Il Censis premia l’Università di Pavia, seconda fra i grandi atenei italiani

E’ uscita la classifica 2020/2021 del Censis sulle Università Italiane,  giunta alla sua ventesima edizione.

Il Censis ha analizzato anche quest’anno il sistema universitario italiano: scopo primario è aiutare i giovani e le loro famiglie a individuare con consapevolezza il percorso di formazione. Si tratta di un’articolata analisi del sistema universitario italiano (atenei statali e non statali, divisi in categorie omogenee per dimensioni) basata sulla valutazione delle strutture disponibili, dei servizi erogati, del livello di internazionalizzazione, della capacità di comunicazione 2.0 e della occupabilità.

L’Università di Pavia sale di due posizioni nella classifica dei Grandi Atenei (90,3) e passa dal quarto al secondo posto, incrementando di 9 punti l’indicatore relativo alle strutture, di 6 quello della comunicazione e dei servizi digitali e di 7 quello dell’occupabilità, compensando il minor punteggio per le borse di studio e gli altri servizi in favore degli studenti (-7 punti). Si posiziona al secondo posto dopo l’Università di Perugia mantiene il vertice.

L’Università di Pavia si attesta al secondo posto nella classifica per quanto riguarda le lauree magistrali a ciclo unico in architettura e ingegneria edile-architettura.

Ti potrebbe interessare anche: