Dove mangiare ad Amsterdam: una guida sfiziosa

Amsterdam è una bellissima città che merita di essere visitata, rigorosamente in bicicletta.

Dopo solo 1 ora e 20 di volo, ci si ritrova in una città che, al di là delle apparenze, ha molto di più da offrire. Amsterdam purtroppo è principalmente conosciuta per il suo quartiere a luci rosse e per i coffee shop presenti in tutta la città, ma in realtà ci sono tante chicche nascoste da scoprire.

L’offerta culinaria regala ogni genere di prelibatezze. Per conoscere le abitudini olandesi, consigliamo di fare un giro in uno dei tanti mercati di quartiere. Noi siamo stati al caratteristico mercato in zona De Pijp.

Ecco i nostri consigli su dove mangiare ad Amsterdam:

Groot Melkhuis

Approfittando di una bella giornata, abbiamo attraversato in bici Vondelpark, uno dei più grandi parchi di Amsterdam. Un luogo ideale dove rilassarsi e godersi il sole (quando c’è!) e pranzare ad uno dei tanti baretti o chioschi.
Noi ci siamo fermati al Groot Melkhuis, un chiosco self service in una posizione attraente, di fianco ad un laghetto. E’ il posto giusto dove rilassarsi ad uno dei tanti tavolini all’aperto. Si ordina all’interno del locale e si viene chiamati una volta che i piatti sono pronti, hot dog e altre specialità olandesi, noi abbiamo provato una quiche di verdure davvero buona.

De Knijp

Avete voglia di un hamburger da leccarvi i baffi? Noi vi consigliamo di provare De Knijp, un buon ristorante nella zona dei musei.
Appena seduti ci viene servito del con pane nero con burro per stuzzicare e poco dopo due insalatine miste con le noci, offerte dalla casa, come partenza non è male.
La nostra scelta cade su due hamburger con tipico Cheddar olandese, cipolle e bacon e mai scelta fu più azzeccata, carne di ottima qualità.
Prezzi nella media.

Brouwerij ‘t IJ

Ad Amsterdam esiste ancora un mulino, uno solo, che è stato trasformato una bellissima birreria.
Nonostante il suo fascino unico, Brouwerij ‘t IJ non è per nulla turistico ed è frequentato soprattutto da olandesi. Noi ci siamo fermati per pranzo (apre alle 14) e non abbiamo potuto fare a meno di provare il loro menu degustazione che prevede un assaggio di 5 birre diverse. Ottima birra artigianale che viene servita con varie stuzzicherie, formaggio olandese e salamino. All’interno, da una vetrata, una vetrata dove si può osservare la lavorazione e la preparazione della birra stessa.
Essendo un po’ defilato dal centro, consigliamo di raggiungerlo in bicicletta.
Prezzi veramente convenienti.

Foodhallen

Foodhallen non è il posto per quelli che vogliono mettersi comodi a sedere ed essere serviti, ma è il posto giusto per tutti quelli che amano lo street food.

Ci troviamo in un vecchio deposito dei tram tirato a lucido.
Palline olandesi, hot dog, tacos, dim Sum, involtini vietnamiti e pollo al curry sono solo alcuni dei piatti internazionali che troverete al ‘mercato’ dello street food. Essendoci diverse proposte diverse proposte alimentari, ognuno può mangiare quello che preferisce.
La parte bella è che il tutto si svolge in un ambiente giovane, al suono della musica di un DJ. Ottimo rapporto qualità prezzo.

Ti potrebbe interessare anche: