Risotto con fagioli dall’occhio e salsiccia, alla maniera pavese

Vediamo al supermercato una confezione di fagioli dall’occhio o fasulin ad l’och (come diceva mia nonna) e subito il ricordo va ai tempi passati. Da bambina i fagioli dall’occhio erano i miei preferiti, più piccoli dei normali borlotti, con un sapore veramente buono. 

Decidiamo così di preparare un risotto dove, ai fagioli dall’occhio con  la macchia nera sulla parte laterale, uniamo il sapore sfizioso della salsiccia. Il risultato? Un risotto super! Ecco la nostra ricetta

La ricetta del risotto con i fagioli dall’occhio e salsiccia

(Per 4 persone)

  • 300g Riso Carnaroli – Azienda Agricola RAMAIOLI
  • 150g di Salsiccia di Valverde 
  • 2 scalogni
  • 100g di fagioli dall’occhio
  • Parmigiano Reggiano
  • Vino bianco
  • Burro

Dopo averli lasciati in ammollo per una notte intera, cuocete i fagioli in una pentola di acqua bollente per un’ora e mezza circa. Scolateli e tenete da parte un po’di acqua di cottura che userete per il risotto.

Scaldate una noce di burro in un tegame e fate rosolare lo scalogo affettato finemente. Unite la salsiccia e sbriciolatela con l’aiuto di una forchetta. 

Aggiungete il riso e fatelo tostare, mescolando con un cucchiaio di legno e aggiungete mezzo bicchiere di vino bianco e fate evaporare.

Aggiungete l’acqua di cottura dei fagioli bollente che avrete allungato con un po’di acqua normale, aggiungete i fagioli e fate cuocere. Regolate di sale.

A fine cottura, mantecate con un poco di burro e il grana. Per un risotto ancora più gustoso servitelo “all’onda” non troppo asciutto.

(RIPRODUZIONE RISERVATA)

Ti potrebbe interessare anche: