Si ferma la sagra della cipolla rossa di Breme: spazio alle degustazioni

Per gli amanti delle sagre, quella della cipolla rossa di Breme era una degli eventi più attesi dell’anno. Purtroppo a causa dell’emergenza coronavirus, l’edizione 2020 sarà annullata.

La sagra si sarebbe dovuta svolgere dal 12 al 21 giugno 2020 con la solita grande affluenza di pubblico.

La cipolla rossa di Breme rappresenta infatti un vera eccellenza del territorio pavese. Questo prodotto tipico lomellino, oltre ad avere già la denominazione Deco, diventerà a breve anche il sedicesimo presidio slow food della Lombardia.

Il raccolto di questo delizioso ortaggio non andrà disperso. Il Sindaco di Breme, Francesco Berzero, ha spiegato alla Provincia Pavese che i circa 400 quintali della ‘dolcissima’ destinate alla sagra saranno utilizzate per una serie di menu degustazione in collaborazione con il bar-ristorante da Mafalda e Vecchia Locanda: saranno sei serate obbligatoriamente su prenotazione per i tre week-end di giugno del 13-14, 20-21 e 27-28.

Inoltre l’area delle feste sarà concessa dalla Polisportiva Bremese per la vendita diretta delle cipolle.

Ti potrebbe interessare anche: