Meteo Pavia, caduti oltre 20 cm di neve: ora rischio gelate

L’ondata di maltempo è arrivata anche su Pavia che si è risvegliata sotto una soffice coltre di neve. E’ così stata confermata l’intensa perturbazione che aveva previsto nevicate anche in Pianura. La Protezione Civile aveva infatti diffuso un’allerta arancione in Lombardia, a Pavia e provincia, per la giornata di lunedì 28 dicembre 2020.

Situazione difficile soprattutto sulle strade dell’Oltrepò Pavese, in particolare in quelle della fascia montana e collinare che erano già state imbiancate nella giornata di Natale. La circolazione procede a rilento sul resto delle strade provinciali, dove sono entrati in azione i mezzi anti-neve.  I vigili del fuoco sono dovuti intervenire per rimuovere alcuni alberi caduti per il peso della neve.

Al termine della nevicata si sono registrati 23 cm di accumulo nevoso in città. ‘Un evento eccezionale che non si registrava da diversi anni‘, hanno fatto sapere da Asm Pavia.

Il Comune di Pavia ricorda che, dopo la nevicata, è possibile la formazione di ghiaccio sia sulle strade che sui marciapiedi. Prestare quindi massima attenzione al fondo stradale, guidando con particolare prudenza. In città ci saranno alcuni punti per la distribuzione self-service del sale in: Piazza del Municipio, Piazza Minerva, Piazza Petrarca e Piazza Vittoria.

Tra martedì e giovedì tempo più stabile sulla pianura mentre sui rilievi saranno possibili deboli precipitazioni, tempo freddo e rischio gelate.

Ti potrebbe interessare anche: