Alla scoperta degli Alberi della Vita a Montemarzino in Val Curone

Montemarzino è un piccolo borgo del Basso Piemonte posto su un colle elevato che controlla un valico naturale tra le Valli Grue e Curone, all’incrocio tra gli antichi tracciati interni all’Appenino e le “vie del sale” che collegavano Genova e la Pianura Padana.

Ai piedi del borgo si apre un dolcissimo paesaggio collinare punteggiato da piccole borgate e disegnato dalle geometrie di vigne, campi e frutteti alternati ad aree boschive: una bellezza che non era sfuggita nemmeno ai primi colonizzatori della zona, i Liguri, che avevano battezzato il luogo “mar” (meraviglioso) “sen” (vista).

Si andrà alla scoperta della la coltivazione storica degli alberi da frutto e della vite, con vitigni autoctoni come il Timorasso Derthona e altre varietà tipicamente piemontesi come Cortese, Barbera, Croatina e Dolcetto.

Nel corso della passeggiata si visiteranno i frutteti dell’Azienda Agricola Montemarzina che da oltre 40 anni coltiva le famose Pesche di Volpedo alle quali nel tempo si sono aggiunte albicocche, prugne e ciliegie che di recente vengono anche trasformate direttamente in confetture e sciroppate.

Oltre a questi alberi reali, il percorso permetterà di conoscere anche alberi decisamente più arcani e immateriali. Una delle curiosità di Montemarzino, infatti, è costituita dalla presenza di antichi graffiti incisi sui conci di arenaria di alcune case del comune, nei quali, motivi che ricordano i propiziatori alberi della vita celtici si fondono a simboli tipicamente cristiani con significati che oggi appaiono misteriosi.

Si raggiungerà poi il borgo storico di Montemarzino, con la sua caratteristica settecentesca chiesa di San Giovanni, proprio ai piedi del sito del castello ormai quasi totalmente scomparso, da cui si gode una splendida vista sui primi Colli Tortonesi.

Sulla via del ritorno, verso l’ora del tramonto, immersi tra prati e frutteti, ci sarà una degustazione di vini locali a cura dell’azienda agricola Pomodolce, abbinati a specialità’ rustiche, salumi e formaggi del territorio accompagnati dalle conserve di frutta della Azienda Agricola Montemarzina. Al termine della degustazione, nel giro di pochi minuti si ritornerà a Reguardia dove sara’ possibile visitare lo shop-esposizione della Montemarzina e recuperare le auto.

Lunghezza totale percorso: 3 km circa
Difficoltà: turistico

QUANDO | DOVE

Sabato 11 luglio 2020 dalle ore 18:00 alle 22:00 | Ritrovo presso l’Azienda Agricola Montemarzina, Via Fraz. Reguardia 6, 15050 Montemarzino (AL).

BIGLIETTI | PRENOTAZIONI

Quota di partecipazione: 25 euro adulti. Le iscrizioni verranno chiuse ad esaurimento disponibilità e in ogni caso alle ore 18:00 di venerdì 10 luglio.

La partecipazione è soggetta a prenotazione e a tesseramento annuale senza costi aggiuntivi rispetto alla quota di partecipazione.

I gruppi in visita saranno composti da max. 15 persone oltre alla guida. Sono previsti 2 gruppi con partenze distanziate di circa 30 minuti uno dall’altro.

È consigliato abbigliamento comodo ed adeguato alle condizioni meteorologiche. Sono richieste calzature sportive da camminata, spray repellente insetti, e asciugamano o coperta su cui sedersi durante la degustazione che verra’ servita individualmente secondo le linee guida sanitarie.

Per le norme di prevenzione Covid-19 e richiesta mascherina facciale e gel disinfettante personale per l’igiene delle mani. Durante tutta l’attivita’ sarà obbligatorio mantenere un distanziamento di almeno 1 metro dagli altri partecipanti non appartenenti allo stesso gruppo famigliare o di viaggio.

Per prenotazioni: calyxturismo@gmail.com o +39 3495567762 (Andrea)

Ti potrebbe interessare anche: