Arance della Salute AIRC 2020 a Pavia e provincia per la ricerca sul cancro

Sabato 25 Gennaio 2020, in oltre 3.000 piazze in tutta Italia i volontari di Fondazione AIRC distribuiranno le Arance della Salute.
A Pavia l’appuntamento è in Corso Cavour (sotto i portici davanti al Bar Demetrio) ma sarà possibile trovare il banchetto con le arance anche a Broni, Stradella, Certosa di Pavia, Garlasco, Dorno e San Martino Siccomario.

La storia delle Arance della Salute prende il via nel 1990 quando Maria Carla Borghese, allora consigliere del Comitato Sicilia di AIRC, ebbe la felice intuizione di accostare all’Azalea della Ricerca una manifestazione analoga nella stagione invernale. La scelta ricadde sulle arance rosse di Sicilia, frutto simbolo della sana alimentazione. Dopo il primo test in sole due piazze milanesi, le Arance della Salute sono cresciute, di edizione in edizione, andando a coprire tutto il territorio.

Sabato 25 gennaio, 20mila i volontari di Fondazione AIRC saranno impegnati in più di 3.000 piazze per distribuire circa 260.000 reticelle.
Con una donazione di 10 euro sarà possibile ricevere 2,5 kg di arance rosse italiane, frutti che contengono pigmenti naturali con importanti poteri antiossidanti e circa il quaranta per cento in più di vitamina C rispetto agli altri agrumi.

Per chi volesse aiutare ulteriormente AIRC, saranno disponibili anche marmellata d’arancia (vasetto da 240 grammi, donazione minima 6 euro) e miele di fiori d’arancio (confezione da 500 grammi, donazione minima 7 euro).

Insieme alla reticella i sostenitori riceveranno una colorata shopper realizzata con materiali riciclabili e una speciale guida con preziose informazioni sulla prevenzione e sui più importanti progressi raggiunti nello studio della relazione tra alimentazione e cancro.

Ti potrebbe interessare anche: