Come arrivare a Certosa di Pavia da Milano: treni, bus, taxi o bici

Vedere il monastero della Certosa di Pavia può essere una gita alternativa per un turista che si trovi a Milano.

Raggiungere la Certosa di Pavia da Milano è piuttosto semplice anche senza auto.
Ci sono varie alternative: treno, pullman, taxi o anche bicicletta.

TRENO

I collegamenti mediante linea ferroviaria sono molto comodi. Da Milano bisogna prendere il treno S13 presso una delle stazioni della città che coincidono anche con alcune stazioni della metropolitana (Repubbica, Porta Garibaldi, Porta Venezia, Rogoredo): in circa 20/25 minuti di tragitto si arriva alla stazione di Certosa di Pavia. Usciti dalla stazione bastano 10 minuti di camminata per raggiungere la Certosa. Per informazioni più dettagliate sugli orari dei treni potete visitare il sito www.trenord.it

AUTOBUS

Per raggiungere Certosa di Pavia in autobus dovrete arrivar alla stazione di Famagosta della metropolitana verde. La fermata dell’autobus a Certosa è sulla SP 35 in corrispondenza della chiesa di San Michele a 15 minuti a piedi dal monumento percorrendo il lungo viale alberato (viale Certosa). Dal 1° aprile 2018 il servizio è gestito da Autoguidovie: per maggiori informazioni consultare il sito pavia.autoguidovie.it

TAXI

Il mezzo più comodo per arrivare a Certosa di Pavia da Milano è il taxi che impiega 27 min e costa dai 35 ai 50 euro.

BICI

La Certosa è raggiungibile anche in bicicletta da Milano seguendo l’Alzaia, la pista ciclabile che affianca il Naviglio Pavese e la Strada Provinciale n.35 dei Giovi (tratto Milano – Pavia). Attraversando Viale della Certosa situato nell’omonima cittadina di Certosa di Pavia si arriva al monumento. Sono circa 20 km di percorso in piena sicurezza.

Ti potrebbe interessare anche: