Nuova fermata del treno S13 Pavia: come cambia la città

Buone notizie per il futuro della città: il progetto per una nuova fermata S13 Pavia.

Dalla Giunta della Regione Lombardia è arrivato l’ok al finanziamento dei primi due milioni di euro (in totale saranno più di cinque) per la realizzazione della nuova fermata del treno S13 che collega Pavia a Milano.

La fermata verrà realizzata all’altezza della ex Necchi, su viale Brambilla (di fronte al Brico Ok), nell’area compresa tra i binari della Milano-Genova e l’asse viabilistico di viale Repubblica.

L’inizio dei lavori è previsto entro il 2018 e dovranno concludersi entro due anni.

Un progetto che se, se realizzato, dovrebbe portare dei vantaggi alla viabilità. Sarà alleggerito il traffico dalla zona centrale della città, e ai tanti pendolari che devono raggiungere ogni mattina la città di Milano (ma anche chi dovrà fare il percorso inverso).

La nuova fermata potrà contare su due parcheggi: uno pluripiano verrà realizzato vicino al San Matteo, mentre un altro di interscambio sarà costruito dal Comune.

Nella prima fase dei lavori si svilupperanno nuove opere di collegamento agli Ospedali e all’Università, compresa anche una strada di collegamento al Cnao.

In una seconda fase verrà realizzato un sottopassaggio, una passerella pedonale sopra il Navigliaccio e un nuovo percorso ciclopedonale.