“L’Ultima Ruota” fa tappa a Pavia. In bici verso Sanremo per salvare lo spettacolo

E’ partita “L’Ultima ruota”, un viaggio in bici da Milano fino a Sanremo: 300 chilometri, in 6 tappe. In sella lavoratori e lavoratrici dello spettacolo per rompere il Silenzio di un anno, e chiedere direttamente dal palco del Festival di Sanremo la riapertura di tutto il Settore.

Il 24 febbraio il gruppo ha fatto una prima sosta al Teatro Fraschini di Pavia che sostiene l’iniziativa. Musica diffusa per Corso Strada Nuova dagli impianti del Teatro, ingresso simbolicamente aperto e una delegazione dei lavoratori ha accolto il gruppo proveniente da Milano.

All’ingresso del Teatro sono state consegnate alcune lettere che raccontano il disagio dell’ultimo anno e che riguardano tutta la comunità che ruota attorno non solo al mondo del teatro ma anche a quello del turismo e della didattica, tutti fortemente penalizzati dalla Pandemia.

 Samantha Piazzolla, guida turistica di Pavia ha scritto:
“Lo stop. La ruota era stata stata fermata, e così il carretto non va, con esso anche chi lo conduce, non avanza(…) da allora le ruote sembrano essere tornate, ma non più tonde, hanno un non so che’ di deformato. Le ruote con gli angoli non corrono, neanche scivolano, ancor meno avanzano. Ed io mi sono sentita esattamente così. (…)Ora auguriamoci tutti che la bellezza possa tornare, a braccetto con salute e cultura, ad essere il motore di un mondo che sia meno oscuro di quanto a ora ci sia apparso.”

Come sostenere “L’ultima ruota”

L’Ultima Ruota è un’azione coraggiosa, democratica, epica e gentile com’è la bicicletta, che porta a spingere sui pedali all’insegna di salite e discese, glorie e fatiche. La bicicletta è la cifra stilistica di questa impresa eccezionale, metafora del mestiere dei lavoratori e delle lavoratrici dello spettacolo dal vivo.

Per sostenere L’Ultima Ruota:

  • Crowdfunding al seguente link
  • Donazioni anche sul conto corrente de L’Ora Blu: IT86W0844020100000000043510 – Banca di Credito Cooperativo di Carate Brianza.

Come partecipare

E’ possibile inviare adesioni, lettere e messaggi oppure per fare un tratto di strada pedalando con L’Ultima Ruota a lultimaruota2021@gmail.com.

Ti potrebbe interessare anche: