Ricette tipiche dell’Oltrepo Pavese: la salsa peverata

La salsa peverata è ottima per accompagnare il classico bollito di carne.

Ogni regione italiana ha il suo modo di cucinare il bollito. Di conseguenza ogni tradizione ha la propria salsa per accompagnare il bollito.
Noi vi consigliamo di provarlo con la salsa peverata, preparata con il saporito peperone di Voghera.

Questo tipico ortaggio è oggi una delle sette denominazioni comunali (De.Co) della capitale dell’Oltrepo Pavese.

La preparazione è molto semplice e, se conservato correttamente, può resistere in frigorifero fino a una settimana.

Ingredienti

  • 1 peperone di Voghera
  • 25g di farina bianca
  • 3 tuorli d’uovo
  • 2 spicchi d’aglio
  • 15 g di capperi
  • 3 acciughe diliscate
  • un pezzetto di sedano
  • un pezzetto di scorza di limone
  • olio extravergine di oliva
  • aceto aromatico
  • noce moscata
  • sale, pepe

Preparazione
Prima di tutto, bisogna togliere la pelle del peperone: vi consigliamo di utilizzare il metodo del forno.
Spennellate il peperone con l’olio di oliva e disponetelo su una teglia ben oleata. Accendete il forno a 220 °C e infornate il tutto per massimo 30 minuti. La pelle andrà a gonfiarsi.
Una volta terminata la cottura, mettete il peperone sotto l’acqua corrente del lavandino e la pelle verrà via facilmente.

A questo punto fate tostare leggermente la farina; tritare il peperone, l’aglio, il sedano, i capperi, le acciughe, la buccia di limone; mettere tutto nel frullatore insieme alla farina e ai rossi d’uovo; frullare diluendo con olio e aceto aromatico versandoli poco per volta; insaporire con la noce moscata e il pepe, regolare di sale; frullare ancora fino a raggiungere la consistenza desiderata.

Salva