Ristorante La Posta in centro a Pavia: il risotto come protagonista

Durante il periodo di emergenza da coronavirus, il ristorante La Posta di corso Garibaldi ha attivato un servizio da asporto con consegna a domicilio.

E’ possibile ordinare il tradizionale antipasto di salumi e formaggi (8 euro) e uno dei suoi deliziosi risotti (6 euro), noi abbiamo provato mele e crescenza (3 euro). Ci siamo fatti tentare e non abbiamo saputo rinunciare ad una deliziosa torta pere e cioccolato. Come viziarsi un po’ durante il periodo di quarantena.

Per info e prenotazioni: +39 3296471034

Sei a Pavia e vuoi non mangiare il risotto? Noi ti consigliamo il ristorante a La Posta.

Dopo una passeggiata per le boutique di una delle vie più deliziose, Corso Garibaldi, si incontra questa locanda tipica.

Il locale è rustico, curato nei piccoli dettagli, con tavoli in legno.

La sala

La sala al piano di sotto è una vera e propria cantina d’epoca ristrutturata, con volte di mattoncini rossi, super caratteristica.

I tavoli al piano di sotto

Una cosa da sapere è che a La Posta Pavia si servono solo degustazioni di salumi e primi piatti (niente secondi).

Il menu è ricco e gustoso: antipasto, un primo a scelta tra 2 risotti e una pasta, crostata acqua e caffè, a soli 12 euro ( a pranzo). Fortunatamente questa formula è valida anche il sabato e noi, appena possiamo, ne approfittiamo.

Noi abbiamo iniziato con un antipasto di salumi e formaggi, poi non si può non mangiare il risotto:
per noi, uno tradizionale con salsiccia e uno cremoso con porri e formaggio.

Come dolce una semplice, ma deliziosa crostata fatta in casa.

Le porzioni sono abbondanti con prodotti di qualità, a KM0.
La cantina dei vini predilige prodotti dell’Oltrepò Pavese.

Ottimo il rapporto qualità/prezzo. La sera il menu è alla carta e i prezzi ovviamente salgono.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *