Il vino dell’Oltrepò Pavese arriva nei negozi Eataly di New York

Il vino dell’Oltrepò Pavese sbarca a New York. Inizia così una potente campagna di comunicazione e marketing voluta da Consorzio Tutela Vini OP grazie all’accordo con Eataly New York e con Eataly Wine NY.

Proprio nella city il vino dell’Oltrepò arriva negli stores di EATALY NYC FLATIRON (120.000 persone ogni week – più di 6 milioni all’anno), con i suoi golosi 8 punti vendita e i suoi 6 ristoranti e di EATALY NYC DOWNTOWN che comprende 3 ristoranti e 13 negozi di coccole ‘made in Italy’.

La campagna marketing riguarda anche il Web. Sul sito ny.eatalyvino.com appare in home page il banner che promuove il vino prodotto in Oltrepò con una vasta scelta di importanti produttori locali. Un’operazione che punta ad un pubblico esigentissimo con un obiettivo di visibilità mai pensato per i vini delle Denominazioni d’Oltrepò Pavese tutelate e promosse dal Consorzio.

Abbiamo fatto un accordo importante ed entusiasmante – spiega il direttore del Consorzio Carlo Veronesee siamo molto contenti anche se sarebbe stato bello essere lì a vivere questa grande atmosfera della ripartenza. In una città speciale come New York tutto si evolve e si trasforma in fretta. E siamo sicuri che sia e sarà un successo. Grazie anche alla nostra brand ambassador Susannah Gold che conosce bene il valore dei nostri vini e sa come comunicarlo a questo pubblico molto attento e pronto a recepire tutta la qualità e le novità del nostro mondo del vino”.

Fra le novità anche la proposta ”cocktail mixology”: l’OltreMiTo (a base di Bonarda Doc – Campari, ndr), inventato proprio un anno fa per la Milano Wine Week (by capobarman Sergio Daglia del Selvatico di Rivanazzano Terme) e verrà proposto presso il Ristorante Pastaio di Eataly New York.

Ti potrebbe interessare anche: