A giugno dieci visite guidate per scoprire la storia di Pavia e provincia

Col mese di giugno tornano a Pavia e provincia le visite guidate della Cooperativa Oltre Confine Onlus che propone un ciclo di ben 10 visite guidate. Tutte le visite verranno condotte in assoluta sicurezza.

L’iniziativa, che si chiama “10.000 passi nella storia“, è il primo grande tentativo di rilanciare il Turismo pavese, dopo mesi e mesi di chiusura. Si svolgeranno in gran parte per le vie del centro storico di Pavia, con l’obiettivo e la speranza di persuadere la cittadinanza a riappropriarsi della propria città, ma in sicurezza.

Le visite avranno luogo rispettando le disposizioni di Regione Lombardia. Ciascuna visita verrà svolta solo per 10 partecipanti massimo, quindi sarà necessaria la prenotazione (visiteguidate@vieniapavia.it oppure al  3755709240.).

I tours saranno condotti da professionisti della Cultura: guide turistiche abilitate per lo svolgimento della propria attività. Il costo è di 7 euro a persona per visita (ad eccezione della prima visita a Lomello, dove il costo ammonta a 7 euro per la visita + 3 euro per l’accesso al complesso basilicale di S. Maria Maggiore).

Il programma completo:

STORIE E LEGGENDE NEL BORGO DI LOMELLO

Sabato 6 Giugno, h. 17.00
Visita della Basilica di S. Maria Maggiore e del borgo di Lomello.
Ritrovo in Piazza Teodolinda a Lomello con la guida turistica abilitata Valeria Cechetto

PAVIA INSOLITA E MISTERIOSA

Domenica 7 Giugno, h 17.30
Passeggiata alla scoperta di curiosità e misteri della città e delle sue contrade.

Ritrovo in Piazzale Ghinaglia a Pavia (presso la statua della lavandaia) con la guida turistica abilitata Alberto Pistola.

ARTE TRA LE RISAIE

Mercoledì 10 Giugno, h 17.30
Passeggiata nei vicoli di Gravellona Lomellina alla scoperta delle opere d’arte riprodotte sui muri e delle risaie circostanti.

Ritrovo in Piazza Pietro Delucca a Gravellona Lomellina con la guida turistica abilitata Giulia Varetti

QUO VADIS? RISCOPRENDO TICINUM ROMANA

Sabato 13 Giugno, h 17.30
Passeggiata inconsueta alla scoperta della Pavia romana.

Ritrovo sui resti di Ponte Vecchio a Pavia (lato centro storico, sulla terrazza) con la guida turistica abilitata Valentina Dezza.

10.000 PASSI, 3 CERCHIE DI MURA, 2 METRI DI DISTANZA

Domenica 14 Giugno, h 6.45
Passeggiata salutista mattutina attorno alle mura pavesi, da porta Palacense in direzione del sorgere del sole e fino a porta S.Vito.

Ritrovo in Piazza del Municipio a Pavia con la guida turistica abilitata Antonio Ramaioli

4 PASSI, 3 CHIESE, 2 METRI, 1 CITTA’

Sabato 20 Giugno, h 18.00
Camminata per la città di Pavia, calcando le orme di un pellegrino medievale.

Ritrovo davanti alla Chiesa di S. Maria in Betlem a Pavia (Borgo Ticino) con la guida turistica abilitata Valentina Dezza

PASSEGGIATA LETTERARIA LEGGENDO MINO MILANI

Domenica 21 Giugno, h 18.30
Camminata al tramonto tra le piazze, contrade, palazzi, caserme e osterie della Pavia del celebre Commissario Ferrari.

Ritrovo in Piazza del Municipio a Pavia con la guida turistica abilitata Antonio Ramaioli.

ARTE TRA LE RISAIE

Mercoledì 24 Giugno, h 17.30
Passeggiata nella frazione di Cascine Barbavara alla scoperta delle opere d’arte riprodotte sui muri e delle risaie circostanti.ù

Ritrovo davanti alla Chiesa di S. Eustacchio nella frazione di Barbavara (PV) con la guida turistica abilitata Giulia Varetti.

FRANCESCO MESSINA E PAVIA: STORIE E MISTERI

Venerdì 26 Giugno, h 18.30
Camminata a caccia di statue tra Piazza Municipio, Università, Piazza del Duomo e Piazza Minerva.

Ritrovo in Piazza del Municipio a Pavia con la guida turistica abilitata Valeria Cechetto.

1.000 PASSI PER 100 TORRI

Sabato 27 Giugno, h 18.30
Passeggiata per Pavia alla riscoperta della “Città delle cento torri”.

Ritrovo in Piazza Leonardo da Vinci a Pavia con la guida turistica abilitata Alberto Pistola.

INFO e PRENOTAZIONI

visiteguidate@vieniapavia.it oppure +39 3755709240.

NORME DI SICUREZZA

  1. Ogni visita avrà MAX 10 partecipanti + la guida
  2. E’ obbligatorio l’uso della mascherina per tutta la durata della visita
  3. I partecipanti dovranno mantenere un distanziamento interpersonale di almeno 1 m
  4. Ricorso all’igiene delle mani

Ti potrebbe interessare anche: