Golosaria 2019, “I Cammini del Vino” fra le colline del Monferrato

“I Cammini del Vino” è il tema della XIII edizione di Golosaria Monferrato, la rassegna itinerante di cultura e gusto ideata dal giornalista Paolo Massobrio, che quest’anno animerà le colline tra le province di Alessandria e Asti.

Un tema che racchiude in se un triplice significato: dal “camminare le vigne” di veronelliana memoria al cammino evolutivo del vino made in Monferrato, fino all’esperienza del trekking tra i vigneti e del turismo lento, che ben si esprime nel enoturismo che il Monferrato ha recentemente approcciato.

Dopo il successo dello scorso anno con 6 milioni di passi registrati in un solo weekend, quest’anno permetterà ancor di più di vivere a piedi il Monferrato seguendo percorsi che toccheranno non solo le location principali di Golosaria, il castello di Casale Monferrato e il castello di Uviglie a Rosignano Monferrato, ma che si dirameranno in tutto il territorio.
Uno su tutti, l’itinerario che nella giornata di Domenica coniugherà arte e natura con partenza dalla Tenuta Montemagno, dove sarà presentata la guida di Franco Grosso dedicata ai cammini del Piemonte, per poi toccare Altavilla, con un pranzo alla distilleria Mazzetti e la visita alla casa dell’artista Aldo Mondino. Quindi l’arrivo a Fubine Monferrato, con il tour tra i suoi monumenti e i suoi suggestivi infernot, l’anteprima della mostra di Peter Nussbaum e il trasferimento a Colle Manora, dove si potrà concludere la giornata ammirando le opere di Mila Schoen.

Per l’Edizione del 2019, spazi più ampi presso il castello di Casale Monferrato con 70 produttori, birrifici artigianali e cucine di strada, mentre il castello di Uviglie, nel comune di Rosignano Monferrato, metterà in scena la quarta edizione di Barbera&Champagne, l’incontro tra bollicine italiane, Champagne dei vignerons d’Oltralpe e grandi rossi del Monferrato. Anche qui con le proposte golose delle cucine di strada, dalle ostriche alla carne cruda.

Il weekend del 30 e 31 marzo 2019, 30 trenta location saranno addobbate a festa per scoprire il gusto e i paesaggi del Monferrato.

A partire dal fascinoso castello Sannazzaro di Giarole che aprirà al pubblico le sue sale con una mostra d’arte contemporanea. Il castello di Piea  mostrerà gli oltre 40.000 narcisi in fiore custoditi nel parco secolare. E poi I castelli di Gabiano, Frassinello e Villa Gropella a Valenza, mentre in paesi come Ozzano Monferrato e Terruggia saranno accessibili gli infernot.

La festa proseguirà poi a Vignale Monferrato. Si alzerà il sipario sui Grignolino dal Mondo e domenica saranno proclamati gli Amici del Grignolino: il musicista Gianni Coscia e Roberto Bettega.

Tutto questo, mentre ad Altavilla saranno da visitare la distilleria Mazzetti di Altavilla e Cascina Cerola, che celebrerà i suoi ciliegi in fiore. Attività e animazione per grandi e piccini si svolgeranno invece alla Tenuta Montemagno, mentre a Viarigi sarà possibile visitare la torre dei segnali e scoprire, alla Locanda del Monacone, i vini da uve rare e antiche del Piemonte, come il Baratuciat e la Slarina.

Il vino sarà protagonista anche a Masio, che entra per il primo anno nel palinsesto di Golosaria con una degustazione “verticale” alla torre saracena, a Casorzo, patria della Malvasia dolce e a Castagnole Monferrato, che renderà omaggio al Ruchè, mentre a Portacomaro la Bottega del Grignolino proporrà assaggi dedicati e laboratori di panificazione dei grani antichi. Nel Basso Monferrato saranno in festa anche Castell’Alfero, sede del Museo “’L Ciar” dedicato alla civiltà contadina, Montiglio Monferrato, con la festa di Golosexpo, Montechiaro d’Asti, Serralunga di Crea e Castelnuovo don Bosco, che apriranno uno spaccato sui prodotti e le bellezze locali, mentre Albugnano farà conoscere l’abbazia romanica di Vezzolano e Moncalvo si vestirà a festa con una rassegna enogastronomica itinerante, passeggiate culturali e percorsi in e-bike.

Come da tradizione l’appuntamento per tutti sarà poi a Grazzano Badoglio, che sabato e domenica aprirà le sue corti e i palazzi storici e dove domenica pomeriggio si terrà il taglio della mitica torta a forma di ferro di cavallo, dedicata al marchese Aleramo.

QUANDO | DOVE

Sabato 30 e domenica 31 marzo 2019
Castello di Casale Monferrato
piazza Castello, 1
Ingresso libero

SABATO | ore 11- 20,30 (cucine di strada e birrifici fino alle 23)
DOMENICA | ore 10 – 19

Castello di Uviglie – Rosignano Monferrato
località Castello di Uviglie, 73
ingresso libero | acquisto tasca + calice per le degustazioni: € 15

SABATO | ore 12 – 21
DOMENICA | ore 11 – 21

Golosaria Monferrato è realizzata con il sostegno di Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria, Fondazione Cassa di Risparmio di Torino, Fondazione Cassa di Risparmio di Asti, Fondazione Palazzo Mazzetti, Camera di Commercio di Alessandria e Camera di Commercio di Asti. Con il contributo di Regione Piemonte.