”La Via del Carnaroli” così il nasce il riso di qualità pavese

Vi portiamo alla scoperta del progetto tutto pavese ”La Via del Carnaroli ”

Per chi non lo sapesse Pavia, con oltre 84mila ettari coltivati a risaia, è la prima provincia risicola d’Europa.

Tra le varietà di riso coltivate una delle più popolari e apprezzate è sicuramente il Carnaroli: si tratta di un riso dal chicco allungato e dal colore perlato, ideale in cucina e apprezzato per i risotti anche dagli Chef più conosciuti.
Non a caso si è guadagnato sul campo il soprannome di “Principe dei risi e dei risotti”.

Famoso lo squisito risotto zafferano e midollo, alla maniera di Carlo Cracco. Rigorosamente cucinato con Riso Carnaroli.

Oggi il nome Carnaroli viene usato anche per vendere altre varietà di riso ma l”’originale” è quello che deriva ”da semente Carnaroli”.

In provincia di Pavia sono presenti ben 6 mila dei 9mila ettari coltivati in tutta Italia a ”Carnaroli da semente Carnaroli”.

Riso Carnaroli

Per questo è nato il Progetto ”La Via del Carnaroli” realizzato dalla Camera di Commercio di Pavia su proposta di Coldiretti Pavia.

Lo scopo del progetto di tale progetto è la valorizzazione dell’originale per affidare al consumatore finale un prodotto certificato di qualità.
In questo modo, il consumatore avrà la certezza di quello che porta in tavola.

Sono ben 28 le aziende aderenti al progetto ”La Via del Carnaroli” sul territorio di Lomellina e Pavese.
L’elenco completo.

Una curiosità
Mia nonna mi diceva sempre che le spighe di riso portano soldi!
Nel dubbio, una in casa la tengo sempre..

Coldiretti Pavia
Viale Brambilla 34
Telefono: +39 0382518001
Orari: Lunedì e mercoledì: dalle 8.30 alle 12.30 e dalle 13.30 alle 17.30. Martedì, giovedì e venerdì: dalle 8.30 alle 12.30
E-mail