Masterchef 8: Giuseppe e Loretta, due pavesi tra i venti aspiranti Chef

Saranno due i concorrenti dell’ottava edizione di Masterchef provenienti dalla provincia di Pavia, selezionati tra i 20 aspiranti chef che potranno concorrere per l’ambito titolo.

Il primo a superare la difficile selezione è stato Giuseppe Lavecchia di Salice Terme. Nella vita è un ambulante e ha avuto la meglio nella sfida a due contro Federico, collaudatore di auto di Roma.

Giuseppe ha stupito i giudici con il suo “Branzino della speranza”: nonostante una ferita  alla mano procuratosi durante la pulitura del pesce, il 35enne di Salice ha azzeccato il piatto soddisfando l’occhio di Bruno Barbieri e il palato di Joe Bastianich.

La seconda gara ‘a quattro’ è stata tutta al femminile e ha visto tre le protagoniste anche Loretta Rizzotti, architetto di Rivanazzano. La sfida consisteva nel preparare una besciamella con la noce moscata e poi cucinare un piatto a partire dal riso bollito. Il suo piatto gourmet ha convinto i quattro chef .

Niente da fare per il terzo rappresentante della nostra provincia, Andrea Ponzinibio di Campospinoso, è ‘caduto’ sul ‘risotto al nero di seppia’ che ha presentato ‘un po’ timido di sapori’ ma dalla cottura azzeccata.