“Necchi. La Storia” la presentazione del libro sulla storica azienda di Pavia

Il 6 dicembre 2019, nel Salone Teresiano della Biblioteca Universitaria di Pavia, verrà presentato il libro Necchi La storia.

Necchi è il nome di una delle più importanti dinastie industriali del ‘900. Una famiglia di cui si è persa la memoria. Eppure i fratelli Vittorio, Gigina e Nedda hanno lasciato un’eredità importante: materiale (la casa museo gestita dai Fai a Milano e le migliaia di macchine per cucire d’epoca che molti hanno ancora in casa o in cantina) e ideale. Vittorio, cento anni fa, ha intrapreso un’avventura personale e imprenditoriale irripetibile.

Questa storia da anni aspettava di essere raccontata. L’hanno fatto due giornalisti pavesi, Carlo Gariboldi e Maria Grazia Piccaluga, spulciando archivi dimenticati, registri anagrafici, recuperando immagini dell’epoca  e raccogliendo testimonianze di chi ancora ha memoria di quella storia e di quelle persone che hanno portato il nome di Pavia nel mondo.

La Necchi, negli anni d’oro tra il 1940 e il 1950, dava lavoro a oltre 6.000 persone ed esportava  in 120 Paesi, con più di 10.000 punti vendita.
Il libro “Necchi La storia” (Pi-Me editrice) racconta un’avventura umana e imprenditoriale, con l’aiuto di 180 fotografia, molte delle quali inedite. E’ corredato di due saggi: della storica dell’arte Susanna Zatti e del professor Gioacchino Garofoli. Con un’intervista a Iginio Liberali, simbolo di come Necchi abbia cambiato la vita a molte persone. Figlio di un operaio è oggi il presidente della Lu-Ve, unica azienda pavese quotata in borsa.

Intervengono gli autori, Carlo Gariboldi e Maria Grazia Piccaluga, giornalisti de «La Provincia Pavese», e introduce Giulio Guderzo, storico, Professore emerito dell’Università degli Studi di Pavia. La copertina del libro è stata disegnata dall’artista pavese Marco Lodola.

DOVE | QUANDO

Salone Teresiano – Biblioteca Universitaria, Strada Nuova 65, Pavia | Venerdì 6 dicembre 2019, alle ore 17.00

BIGLIETTI

Ingresso libero

Ti potrebbe interessare anche: