Pavia, 7 nuovi ecografi portatili in dotazione alle USCA

Le USCA – Unità Speciali di Continuità Assistenziale saranno dotate di 7 ecografi portatili su tutto il territorio pavese. Lo ha reso noto Mara Azzi, Direttore Generale di ATS PAVIA ringraziando i promotori dell’iniziativa, Giancarlo Vitali, Presidente Fondazione Comunitaria della provincia di Pavia e Vittorio Poma, Presidente della Provincia di Pavia.

Grazie a questa donazione straordinaria, è stato possibile dotare di 7 ecografi portatili le USCA, le unità speciali per la continuità assistenziale che da marzo sono in prima linea per assistere a domicilio i pazienti COVID-19. Gli ecografi portatili sono un fondamentale strumento di approfondimento diagnostico per tutti coloro che hanno una sintomatologia da infezione riconducibile al Covid-19 perché permettono una diagnosi a domicilio di eventuali complicanze legate all’infezione.

“Le USCA costituiscono un prezioso anello di raccordo fra i pazienti positivi, asintomatici in quarantena o sospetti positivi, i Medici di Medicina Generale e le strutture ospedaliere. Grazie al loro intervento, possiamo prenderci cura di un numero elevato di pazienti al proprio domicilio evitando il ricovero in ospedale.
Potenziare la capacità diagnostica delle USCA infatti, ci permette non solo di offrire una migliore qualità dell’assistenza a domicilio, ma anche evitare un numero elevato di accessi alle strutture ospedaliere riducendo pertanto le possibilità di contagio.

Ringrazio dunque la Provincia di Pavia e la Fondazione Comunitaria per questa preziosa donazione, avvenuta peraltro in tempi rapidissimi. La collaborazione tra enti e istituzioni si rivela ancora una volta un’alleata fondamentale nella lotta al virus e nella tutela della salute dei cittadini” spiega il direttore generale Mara Azzi.

Ti potrebbe interessare anche: