Pavia, bancarelle davanti ai negozi per aiutare il commercio

In un periodo così difficile per tutti i commercianti a causa delle limitazioni dovute per l’emergenza sanitaria, il Comune di Pavia cerca di incentivare il commercio locale consentendo ai negozianti di poter esporre la propria merce su banchi all’aria aperta.

Le merci e i prodotti (con esclusione degli alimentari deperibili) potranno essere esposti sull’area pubblica in prossimità della vetrina (es. marciapiede, via, piazza) nelle giornate di giovedì, venerdì, sabato e domenica fino al 31/12/2021.

Nell’ordinanza comunale si precisa che questa possibilità, sperimentale e temporanea, fa salvi:
il rispetto delle misure attuali e future connesse all’emergenza epidemiologica da Covid-19
il mantenimento delle occupazioni non oltre gli orari di apertura dell’esercizio, in base alla tipologia di attività
la garanzia del corretto passaggio dei pedoni, dei mezzi di soccorso, dei mezzi di pubblico servizio e il traffico veicolare autorizzato
il pagamento del Canone Patrimoniale di Concessione, Autorizzazione, Occupazione o esposizione pubblicitaria

L’esposizione di merci e prodotti, già sperimentata nel corso dell’anno 2020, è stata infatti positiva e non ha comporto criticità.

È invece ancora attuale la necessità di aiutare le attività di commercio e di servizi alla persona, consentendo l’esposizione dei propri prodotti secondo le modalità descritte. Le occupazioni, e le relative autorizzazioni, dovranno sempre tener conto della regolazione del trasporto pubblico locale urbano e delle eventuali modifiche e deviazioni dei percorsi.

Ti potrebbe interessare anche: