Pavia, un corteo di barche per salvare il Ticino che sta soffrendo

Pavia è il Ticino e il Ticino è Pavia”: con questo slogan le principali associazioni remiere della città hanno organizzato una grande manifestazione per sabato 7 maggio 2022.

Il fiume Ticino è una risorsa per Pavia ma sta soffocando, a causa della mancanza d’acqua, dell’erosione delle sponde e di enti, cui compete la manutenzione, che non si coordinano tra loro. Un’emergenza denunciata a più riprese dalle associazioni nel corso delle ultime settimane ed è  necessario intervenire per iniziare a tamponare una situazione non più sostenibile.

Per rendere pubblica questa emergenza un lungo corteo di imbarcazioni partirà sabato pomeriggio dal CUS Pavia per arrivare a valle del Ponte Coperto e chiedere una maggiore attenzione alle istituzioni sensibilizzando al tempo stesso la popolazione rispetto ai problemi del fiume. Chi non possiede un natante potrà raggiungere la spiaggia in Borgo Basso a piedi o in bici.

Il programma

Ore 16.00: ritrovo delle imbarcazioni sulla spiaggia nei pressi del CUS Pavia. La partecipazione è libera a tutti i proprietari di barcè, canoe e barche a motore;
Ore 17.00: partenza della discesa fluviale;
Ore 17.30: arrivo nei pressi della spiaggia a valle del Ponte Coperto presso il monumento della Lavandaia. Lettura del documento che sarà consegnato al Sindaco. Chi non possiede un natante potrà raggiungere la spiaggia in Borgo Basso a piedi o in bici.

Ti potrebbe interessare anche: