Vaccino antinfluenzale, in arrivo a Pavia 27.000 nuove dosi

Ad oggi è già stato distribuito il 32% in più delle dosi di vaccino anti-influenzale somministrate nel 2019, ma alla luce della crescente domanda da parte dei cittadini e di soggetti quali Farmacie e operatori sanitari, Regione Lombardia ha comunicato di poter mettere a disposizione dal prossimo 29 dicembre 2020 complessivamente ulteriori 440.000 dosi destinate agli assistiti di età uguale o superiore ai 65 anni di cui circa 27.000 destinate alla Provincia di Pavia ed ha dato specifica indicazione di proseguire la campagna vaccinale anche nel prossimo mese di gennaio.

Il quantitativo previsto da ATS Pavia per ogni Medico di Medicina Generale, registrato sul portale dedicato WEBCARE, soddisferà pienamente il fabbisogno degli assistiti. Dal prossimo 29 dicembre ogni Medico potrà prenotare le dosi attribuite presso le Farmacie del territorio e ritirare il prenotato già dal giorno successivo. Saranno inoltre disponibili numerose dosi di vaccino utilizzabile per la fascia di età 14-18 anni.

Spiega il direttore generale Mara Azzi:
“Con questa nuova partita di vaccini in arrivo da Regione Lombardia, siamo certi di poter finalmente coprire il fabbisogno dei MMG di Pavia, che da tempo chiedono maggiore chiarezza su una questione che mai come quest’anno risulta essere molto delicata. La soluzione della piattaforma ci permette di controllare in tempo reale del territorio garantendo l’allineamento tra la quantità di prodotti dispensati e quanto effettivamente consumato. È importante ribadire che soprattutto per i soggetti over 65, indipendentemente dalla presenza di patologie pregresse, la vaccinazione antinfluenzale è fortemente consigliata sia per prevenire eventuali complicanze derivanti dalla comparsa dei sintomi che per semplificare la diagnosi di Covid-19“.

Ti potrebbe interessare anche: