Dighe del Panperduto a Somma Lombardo: gioiello d’idraulica sul Ticino

Tra le tante perle da scoprire lungo il Ticino, a Somma Lombardo in provincia di Varese, ci sono la dighe del Panperduto.

Inaugurate nel 1884, le dighe nascono dal progetto di Eugenio Villoresi. Il canale, che ancora oggi porta il nome del suo illustre progettista, ha trasformato completamente il territorio e le attività ad esso collegato.

L’idea originale era quella di convogliare le acque del fiume Ticino per irrigare la zona a nord di Milano, distante 60 km. Furono costruite due dighe, una lunga 70 m. e da lontano sembra quasi un’opera neoclassica, la seconda è più “classica” nella forma.

Diverse sono le ipotesi sullo strano nome: c’è chi dice che si riferisse alle derrate perse con il rovesciamento delle barche, chi alla mancanza del salario quando il brutto tempo impediva di lavorare. 

Vengono organizzate visite guidate per ammirare l’Opera di Presa, lo sbarramento sul Fiume Ticino, la nuova Centrale Idroelettrica, la scala di risalita dei pesci, il Museo delle Acque Italo Svizzere.

Ti potrebbe interessare anche:



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *