La fioritura nel Siccomario di 36mila bulbi piantati da 450 volontari

Nell’ottobre del 2021 per tre fine settimana 450 volontari hanno piantato 36mila bulbi di tulipani, crocus e chionodoxa lungo una parte della pista ciclopedonale che collega Pavia con Travacò Siccomario. L’iniziativa fa parte del progetto UNITI DA UN ANELLO che si sviluppa in un’area geografica caratterizzata da più di 50 chilometri di percorsi ciclopedonali, tra cui il cosiddetto Anello del Siccomario, da cui il progetto trae ispirazione.

Oggi nel mese di marzo 2022 le piantine sono spuntate dai bulbi iniziando a fiorire un po’ ovunque; prima i crochi di colore violetto, poi i tulipani di colore rosso e infine timidamente le piccole chionodoxa bianche e stellate.

Una piccola magia della natura che ha donato un sorriso pieno di entusiasmo a quanti avevano partecipato all’impresa della piantumazione e sui social  hanno incominciato a girare le fotografie che monitoravano i progressi nella crescita e nella fioritura.

La fioritura dei bulbi prosegue e durerà ancora qualche settimana, poi i fiori appassiranno; ma la certezza è che i bulbi continueranno a vivere in modo silente sotto il suolo, si moltiplicheranno e ogni anno in primavera, rispunteranno e ci doneranno nuovamente un mese di stupore e meraviglia.

Il progetto ‘Uniti da un anello’

UNITI DA UN ANELLO è un progetto dell’associazione Amici della Biblioteca di Travacò, in partenariato con APS Borgo Ticino, Amici dell’IC Cavour Odv, Decumano Est Aps, Club Vogatori Pavesi, con il patrocinio del Comune di Travacò Siccomario e del Comune di Pavia e la collaborazione di Consorzio Sociale Pavese, Slow Aquae Odv, Pro Loco Travacò Siccomario, Associazione Imbarcadero Travacò e Istituto Comprensivo di Corso Cavour, SALT SAcco Libera Tutti.

UNITI DA UN ANELLO è realizzato grazie a un contributo di MLPS attraverso Regione Lombardia.

Ti potrebbe interessare anche: