Il ciclone Thor fa cadere mezzo metro di neve in Oltrepò Pavese

La Regione Lombardia è interessata in queste ore da una forte perturbazione che i siti meteo chiamano ‘ciclone Thor’. Favorita sia da un crollo delle temperature, sia dall’intensità delle precipitazioni, la neve è caduta copiosa sulle colline dell’Oltrepò Pavese.

Sin dalla notte si sono verificati leggeri accumuli nel vogherese e nevicate più intense salendo di quota. A Varzi e a Santa Maria della Versa sono stati misurati oltre 30 cm di coltre bianca. Inevitabili i disagi per la circolazione di auto e mezzi pubblici: a causa del ghiaccio sulla statale 461 del Penice da Godiasco a Varzi  si sono verificati alcuni incidenti nonostante il passaggio anche dei mezzi spargisale e spazzaneve.

Dalle webcam situate a Pian del Poggio e Monte Penice si può vedere chiaramente che il manto nevoso caduto ha raggiunto almeno il mezzo metro e potrebbe dare avvio alla stagione sciistica anche in queste zone che hanno sofferto la mancanza di neve negli ultimi tempi.

Per domani  20 gennaio è prevista una diminuzione delle precipitazioni mentre le temperature resteranno piuttosto rigide per alcuni giorni.