Pavia, botti vietati per la notte di Capodanno 2021: multe fino a 300 euro

A Pavia divieto assoluto di fa esplodere i fatidici botti di Capodanno.

Le ragioni che giustificano il divieto sono molteplici: la tutela della salute pubblica, del benessere degli animali e, quest’anno più che mai, l’esigenza di limitare il carico di lavoro negli ospedali, già sotto pressione a causa del Covid-19.

Si ricorda che il “Regolamento di Polizia Urbana per il decoro della Città e la Sicurezza dei Cittadini” all’Art. 57 “Accensione di polveri, liquidi infiammabili, fuochi artificiali e fuochi in genere” recita:

“Nell’ambito dell’abitato nessuno può, senza autorizzazione di Pubblica Sicurezza rilasciata dall’Autorità competente, accendere polveri o liquidi infiammabili, fuochi artificiali, falò e simili o fare spari in qualsiasi modo o con qualunque arma. “.

Chi non rispetta il divieto, e verrà colto in flagranza, verrà sanzionato. I verbali potranno essere salati, anche 300 euro.

Ti potrebbe interessare anche:



2 pensieri riguardo “Pavia, botti vietati per la notte di Capodanno 2021: multe fino a 300 euro

  • 18 Dicembre 2019 in 16:29
    Permalink

    Bene, benissimo, speriamo che sia vero

    Rispondi
    • 31 Dicembre 2020 in 16:37
      Permalink

      Il coma etilico è ancora consentito, ma fare una fontana con i propri figli in giardino no. È più nocivo per gli animali il rumore del traffico continuo 365gg all’anno, come avrete notato dal primo lockdown, che 5 minuti di botti, ma credete sia normale vendere i fuochi pagarci le tasse e l’IVA ma vietare di utilizzarli…..ottima coerenza come sempre……

      Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *