Riaperta la passerella in legno sul ramo del Ticino nella riserva La Fagiana

La storica passerella in legno, situata all’interno della Riserva La Fagiana di Magenta e risalente al 1945, è stata riaperta. Ne dà notizia il Parco Lombardo della Valle del Ticino attraverso i suoi canali Social.

La cerniera, collocata sul Delizia, una diramazione del fiume Ticino, è considerata uno dei più importanti percorsi del Parco del Ticino. L’intervento strutturale è stato finanziato con risorse del Parco ma anche da Regione Lombardia, per un costo complessivo pari a 91.080 euro.

I lavori sono cominciati lo scorso 17 gennaio 2022 ed eseguiti dalla Ditta Bergamo Giochi di Endine Gaiano. Al fine di garantirne una maggiore resistenza e durabilità nel tempo, la struttura di legno è stata sostituita con una soluzione portante in acciaio. Si è cercato anche di conservare e di proteggere gli elementi del sistema naturale, l’alveo e le sponde e di rispettarne il contesto attraverso la realizzazione del camminamento e dei parapetti in legno di larice.

L’impiego di elementi in legno facilmente sostituibili e di elementi strutturali in acciaio permettono altresì di ottimizzare le operazioni di gestione e di manutenzione.

Da oggi i visitatori della riserva Parco Del Ticino La Fagiana potranno riutilizzare la passerella ciclopedonale posta nel cuore di uno dei punti più belli e attrattivi.

Ti potrebbe interessare anche: